martedì 24 maggio 2011

We' ve got no friends...

NO FRIENDS - SELF TITLED LP -
Se vi dico Tony Foresta a che pensate? Ai Municipal Waste scommetto, a headbanging selvaggio mentre la batteria pompa a mille all' ora...
Ma non è sempre così. Questo è il suo side project, gruppo parallelo ai "rifiuti municipali", e davvero quell' uomo è un potenziale Re Mida. Qualsiasi cosa tocchi si tramuta in oro. Non gli basta essere il frontman del gruppo crossoverthrash più apprezzato al mondo (odierno s' intende) e che vanta centinaia di tentativi d' imitazione, ma è anche cantante in questo ottimo gruppo hardcore.
I No Friends prendono il nome da una canzone degli adolescents e si esprimono con un sound diverso dagli Waste, infuenzati dall' Hc anni '80 come Dag Nasty, Descendents, Gorilla Biscuits e Minor Threat.
Questo LP di debutto è un disco completo, senza "tracce riemptivo", senza cali di intensità, anche melodico ma sempre e comunque punk hardcore. Tra le tracce più belle sicuramente "broken windows" quasi in odore di bad religion, "never ending fight" e la traccia di chiusura "loaded questions".
I No Friends sono da poco passati per l' italia, e se come me non li avete visti mi unisco al vostro rosicare perchè avrei venduto un rene per vedermeli.
Voto 9, ce ne fossero di più di dischi simili cazzo!

NO FRIENDS!

Nessun commento:

Posta un commento