venerdì 19 agosto 2011

Faster, faster!

PAINDRIVER - THIS HAS NO END CD/LP -
"Largo all' avanguardia, siete un pubblico di merda!" così recitavano gli SKIANTOS molti anni fa. E sinceramente non c' avevano sbagliato poi di molto eh...
Piacciono sempre le cose più stupide, si seguono ciecamente le correnti del momento e tutto l' allegro mare di stronzate che ci si sente dire sempre, "nostalgico", "mado' che musica di merda" e così via...
Vabbè a ognuno il suo, chissene, tuttavia avvengono delle piccole grandi ingiustizie grazie al fatto che oramai si è sviluppato un "mainstream" anche nel circuito underground, in cui accadono le stesse cose, le stesse vicende dei grossi canali di distribuzione, solo che in misura proporzionale. In parole povere, il giro è ristretto quindi tutte le beghe e le cagate che succedono verranno fuori "più in piccolo" ma il principio che le fà scaturire resta lo stesso. Vabbè questo è il modo in cui la vedo io non pretendo lo capiate ne tantomeno lo condividiate, mi andava di scriverlo, ecco tutto.
Passando al disco, questo preambolo del cazzo era abbastanza utile per illustrare come dei dischi assolutamente grandiosi, come questo o come altri, o addirittura alcuni grandissimi gruppi (RUINATION, LEFT FOR DEAD, NEEDLES, COMRADES, DOWN IN FLAMES e potrei andare avanti per giorni) non ricevano la benchè minima considerazione, mentre invece tantissima merda, che non ha altro pregio se non quello di aver imitato molto bene un altro gruppo di merda, viene osannata, distribuita, passata in giro, e a me avrebbe anche rotto il cazzo, quindi posto la mia merda, quella che ho la fortuna di avere, perchè me la sono procurata da solo in giro, senza bisogno dell' aiuto dei "guru della scena" o altre cagate.
I paindriver sono stati un gruppo poco longevo, senza dubbio, infatti hanno pubblicato solo un altro EP (MOLTO lo-fi, vi avverto) oltre a questo album, ma questo al momento non ci interessa; erano ex componenti degli ULCER, band grindcore molto underground e abbastanza seguita in america, da noi non particolarmente.
Suonavano un fastcore indiavolatissimo e assolutamente stupendo, che su di me ha avuto l' effetto della droga, mi ha devastato il cervello.
A metà tra HERESY, CRYPTIC SLAUGHTER e DISRUPT, i nostri vi servono sul piatto d' argento un vero e proprio incubo di velocità, furia animalesca e odio lungo 13 canzoni, di cui 2 strumentali, in cui si fanno autori di una violenza assurda ed estremamente piacevole, in cui riescono ad altrenare molto bene le sferragliate tupatupautupa al blast beat e a dei breakdowns scheggiadenti, insomma, pura dinamite!
Pubblicato dalla SOA RECORDS, altro motivo che rende l' ascolto obbligatorio insomma, questo cd lo potete trovare ancora ad una miseria di soldi, quindi vi consiglio davvero di comprarlo originale cazzo!
Voto 10, assolutamente un must have!

YOU WILL DIE!

Nessun commento:

Posta un commento