domenica 15 aprile 2012

Lasciato a bruciare...

FALSE CONFESSION - LEFT TO BURN EP -
Sempre per assecondare il mio maniacale feticismo, ecco a voi un altro grandioso sette pollici targato nardcore.
I FALSE CONFESSION non ebbero a suo tempo la fortuna di alcuni loro colleghi come ILL REPUTE, RKL e STALAG 13, ciò dovuto anche alla pessima distribuzione di questo EP che effettuò la mystic records.
Disco del 1984; solo 6 canzoni da ascoltare e riascoltare in modo frenetico!
Immagino già che molti lettori si continueranno a chiedere "ma che cazzo continui a mettere su questi gruppi sconosciuti??". Beh in primis perchè siete stronzi se ve lo chiedete, e in secundis perchè la webzine è mia e faccio quel cazzo che mi pare.
Tornando al disco, i nostri bei ragazzotti dalla califoggia ci sfoderano un concentrato di punk, hardcore, metal e hard rock, il tutto contorniato da tinte molto fosche e cupe, tali da dare al loro suono un retrogusto angosciante e oppressivo.
Chiaramente ispirati più di certi loro conterranei dalle sonorità dell' hardcore britannico, ad aggiungersi alla matrice sonora dell' hardcore americano di metà anni '80.
Infatti non è difficile sentire l' influenza di gruppi come DISORDER o GBH, sopratutto nei pezzi più rallentati e nelle trame di chitarra.
Affiorano addirittura echi di dark rock come in "feline", la loro canzone che compare anche nella compilation "Nardcore Sampler" (che ho già postato n.d.R), una specie di macabro valzer portato all' esasperazione in un turbine di caos e voce tagliente, e tutto il disco è pervaso da una chitarra assolutamente fantastica, con delle ritmiche a volte vicine ai tempi dello speed metal.
Per finire, NON C' E' UN CAZZO DA DIRE STO DISCO E' UNA FIGATA.
voto 8, scaricatelo e non ve ne pentirete di certo, diffondete il morbo.

FALSE CONFESSION - LEFT TO BURN EP -

Nessun commento:

Posta un commento