martedì 18 dicembre 2012

Noise for Noise' s Sake


Prima di passare alla recensione vera e propria comunico che dopo questa recensione metterò in atto una serie di modifiche alla webzine, dall' abolizione dei voti ai dischi, a modifiche nei link per il download, notando come mediafire continui a causarmi un mucchio di casini, solo perchè il mondo è popolato da miserabili stronzi...

Cooooomunque...


GRUMO - VOGLIO VEDERTI SPROFONDARE CD

Altro materiale nostrano, di freschissima uscita oltretutto!
I GRUMO per chi non li conosce, sono un combo grindcore dall' emilia romagna, che oltre ad avere due palle così, è molto attivo non solo sotto l' aspetto musicale, a differenza di fin troppe realtà che prendono piede ultimamente.
A differenza di molti gruppi che sembrano intenzionati solo a suonare "musica estrema" per darsi un tono con le ragazze e mettersi le magliette degli zombie, i GRUMO si sbattono un sacco, suonando in giro per tutta italia, autoproducendosi, ed autodistribuendosi attraverso le distro, oltre a fare la loro porchissima figura nell' ambito del terrorismo sonoro, producendo un grindcore potentissimo, cupo e lancinante, in cui affiorano anche diverse e molteplici influenze, dal death metal allo sludge, arrivando fino al noise grind estremo, il tutto condito con testi in italiano, prevalentemente incentrati sull' isolamento e la claustrofobia causate dalla città metropolitata tipizzata (nel loro caso specifico Modena n.d.R) e in generale dalle distorsioni del mondo moderno, quasi come facessero da megafono all' altro lato della medaglia del presente, agli angoli scuri dove la grande macchina ammassa i propri detriti.
La brutalità domina incontrastata; un grind forse non particolarmente veloce, ma molto serrato e potente nelle ritmiche, con un abbondante uso del doppio pedale, e anche con qualche ben calibrato break-down, le chitarre sono strazianti, metalliche e spigolose a fare da spalla ad una voce potentissima e gutturale, un growl molto tirato che per certi versi mi ricorda i BRUTAL TRUTH.
E mi viene spontaneo menzionare anche i sample di enorme classe, come quello contenuto all' inizio di "sarà un futuro d' inferno"...non ve lo rivelo, perchè dovete ascoltarlo per scoprirlo, brutti stronzi.
Fortunatamente, stando alla migliore tradizione punk/hardcore, il punto forte dei GRUMO sta sopratutto nei testi e nel messaggio che intendono veicolare, radicale rifiuto per l' autorità, per la prevaricazione istituzionale e per gl abominii che il cosiddetto "mondo civilizzato" produce quotidianamente.
A mio avviso, questo disco, oltre ad essere proprio figo, tanto da sentirmi di consigliarlo a tutti gli amanti del grindcore e del death metal, non fa che dare ulteriore conferma della vitalità che ultimamente ha il panorama grindcore DIY italiano, che può vantare in attività nomi come APE UNIT, JESUS AINT IN POLAND, SPOSA IN ALTO MARE, C.O.C, GHJTTATURA, O e molti altri...
Voto 8, dove c' è grindcore c' è casa!

PS: ne approfitto anche per ringraziare Riki (e anche la Francesca! n.d.R.) di avermi dato la possibilità di allegare il disco in download gratuito alla recensione, e anche per la delirante serata alcoolica a Venezia hahahaha!


GRUMO - VOGLIO VEDERTI SPROFONDARE


Nessun commento:

Posta un commento