giovedì 18 luglio 2013

Music for scumbags






BLACK GUST - PSYCHEDELIC MAELSTROM EP -

Ed eccomi tornato, dopo tempo biblico, ma avevo di meglio da fare hahahahaha
Tuttavia in tutto questo periodo di silenzio di dischi fighi ne ho ascoltati diversi, quindi di materiale da piazzarvi in tavola ne ho che metà basta, brutti stronzi.
In particolar modo mi ha molto sorpreso l' EP di questo gruppo emergente americano che ho scoperto per puro caso e che mi ha subito messo la pulce nell' orecchio.
Si perchè ormai i lettori più affezionati ben sapranno quanto mi piacciono le contaminazioni tra hardcore e hard rock/rocknroll, e questo disco colpisce proprio nel segno!
6 canzoni in bilico tra riffoni taglienti, testi arrogantissimi (e per questo bellissimi n.d.R.) e una voce che a mio parere è assolutamente perfetta per la proposta musicale della band.
All' influenza di alcuni grandi mostri sacri, del calibro di R.K.L., VERBAL ABUSE e BLACK FLAG, i BLACK GUST dimostrano di aver recepito bene la lezione dei TURBONEGRO; rocknroll abrasivo, privo di orpelli ma pieno di grinta ed energia, e di questo ibrido sono perfette testimonianze canzoni come "thrashin'" e, soprattutto la traccia di chiusura, "self-destructive tendencies", quest' ultima, inoltre, è forse il miglior pezzo dell' EP.
Quindi, dato che è estate e quindi è più che mai stagione di molestia e degenero, come pensare ad una colonna sonora migliore?!
Dai su non siate timidi, apritevi una birra, alzate il volume e lasciatevi fomentare!

BLACK GUST - PSYCHEDELIC MAELSTROM EP -

2 commenti:

  1. Americano? ...Va che sti ragazzi sono di Croazia ;)

    RispondiElimina
  2. orcodio! grazie mille della dritta, devo essermi fidato troppo del mio udito, e se non ricordo male anche un altro tizio che li aveva recensiti sbagliò la nazionalità! Grazie della dritta, appena riesco correggo :)

    RispondiElimina